LEVE E BLOCCAGGI

COMBATTIMENTO IN PIEDI
gennaio 30, 2016
SQUILIBRI E ATTERRAMENTI
febbraio 24, 2016

LEVE E BLOCCAGGI

A COSA SERVONO LE LEVE ARTICOLARI?

Lo scopo principale del Kombat Silat è quello di colpire, ma i colpi vengono portati anche con funzione di deviare, condurre, squilibrare, proiettare ed infine colpire. Valido mezzo di difesa personale, sia a mani nude sia contro avversari armati, il Kombat Silat è un sistema di difesa personale assolutamente completo sotto tutti i punti di vista.

La perfettaAntonio-0179 sintesi delle tecniche di percussione di braccia e gambe, di protezione, di leve articolari, di posizioni particolari del corpo che mirano a confondere e disorientare uno o più avversari, anche se  armati. Questo sistema contempla, inoltre, l’ipotesi del combattimento a terra, utilizzando i concetti e le tecniche dello stile HARIMAU O STILE DELLA TIGRE, noto per la sua capacità di sfruttare le posizioni basse e trasformare il terreno in un prezioso alleato, al fine poi di utilizzare tecniche di chiusura, bloccaggi, leva e rottura articolare, tipiche del Silat Harimau.

In questo sistema, il modello del movimento del combattente deriva dal comportamento della tigre (da cui il nome Harimau)… il suo stare vicino alla preda, acquattandosi, giacendo o sedendosi.

  1.  ROTTURA O DANNEGGIAMENTO DELL’ARTICOLAZIONE: La leva può essere considerata come un colpo secco portato sull’articolazione del Polso, del Gomito o della Spalla con una forte spinta oltre il limite articolare fisiologico. L’obiettivo consiste quindi nel menomare la funzionalità dell’avversariocon un’azione fulminea che spezza in due le articolazioni.
  2.  PROIEZIONE AL SUOLO DELL’AVVERSARIO:  In questo caso sottoponendo l’avversario ad una leva articolare lo si porta con pressione graduale, ma costante, al suolo dove lo si può facilmente immobilizzare. La proiezione può essere anche violenta è spesso è lo stesso avversario a lanciarsi, al fine di evitare la frattura articolare.Antonio-0200
  3. IMMOBILIZZAZIONE MOMENTANEA ALLO SCOPO DI COLPIRE I BERSAGLI PRINCIPALI:  La leva può anche servire come accorgimento tecnico per aprire la guardia dell’avversario allo scopo di assestare colpi di pugno o di calcio, o ancora, afferare l’aggressore in una tecnica di lotta corpo a corpo.
  4.  DISARMO DELL’AGGRESSORE:  Di fronte ad un avversario armato di qualsiasi corpo contundente o di un’arma da taglio, le tecniche di leva articolare sono necessarie allo scopo di togliere l’arma all’aggressore in modo efficace e nel modo più veloce e meno rischioso possibile.

pencak_silat_2A volte le differenze in ottica leve e bloccaggi, tra un sistema e un altro, sono così grandi da non sembrare neanche minimamente un pò simili. Alcuni sistemi si sono specializzati soprattutto nelle leve articolari, altri negli squilibri e nel portare a terra l’avversario per concludere il combattimento ispirandosi a movenze e strategia di una tigre, un pitone o un coccodrillo.

Le leve articolari e i bloccaggi hanno molte analogie  simili a quelle del Cinese Chinna/Qinna: afferrare e controllare/legare. Come l’omologo cinese qualcuno la associa solo alle leve, però come repertori/aree di studio  indicano tranquillamente anche prese e controlli dove magari la chiave articolare non c’è.