KARAMBIT

SARONG
marzo 29, 2015
COMBATTIMENTO A TERRA
gennaio 30, 2016

KARAMBIT

Il karambit è una micidiale  arma di piccole e medie dimensioni, un vero e proprio coltello da combattimento,  usato  ancora oggi e diffuso usato in Indonesia. È caraterizzato da una lama curva che ricorda l’artiglio della tigre.

cold-steel-karambit-21È dotato di un grande anello o un foro all’estremità del manico, in modo che un dito può essere inserito per garantire una presa molto salda. A causa della figura unica della lama, il karambit è in realtà una delle armi più pericolose, se non la più pericolosa, perché e progettata per lacerare, proprio come l’artiglio di tigre, e come fanno le tigri.. la gola è il punto principale su cui si basa la stragrande maggioranza delle tecniche. Il Karambit nasce infatti come coltello utility nell’arcipelago indonesiano, con radici in Malesia e nelle Filippine, ed era probabilmente una lama per utilizzo agricolo.

Ovviamente questo piccolo strumento poteva occasionalmente prestarsi anche come arma improvvisata per la difesa personale contro un avversario disarmato. Col tempo la sua struttura si è ridotta drasticamente, diventando un’arma secondaria alla lancia e al Kris indonesiano.

Inoltre, adatto nel combattimento ravvicinato come ultima risorsa, era abitudine dei guerrieri di intingere alla lama del veleno per renderlo ancora più efficace. Karambit possiede attacchi estremamente veloci, e chi padroneggia la sua tecnica riduce di molto gli attacchi del proprio aggressore. Dato che l’arma è piccola, è veloce, e di solito

viene distribuito in un movimento tipo a “schiaffi” e tutti in maniera circolare. Basta ricordare che ogni schiaffo porta con sé un pezzo di acciaio affilato.

Con un addestramento adeguato, il Karambit può essere un’arma mortale nel combattimento ravvicinato. La particolarità  del  Karambit risiede nella caratteristica lama a mezza luna a doppio filo capace di disarmare l’avversario e contemporaneamente infliggergli tagli alle arterie e ai tenditi delle bracci e delle gambe da varie angolazioni.

Un altro elemento che differenzia il Karambit dalle altre armi bianche è appunto l’anello posto all’estremità  dell’arma che rende difficile il disarmo da parte di un nemico anche se abile.